Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Gio, 29/06/2017 - 17:40
sei qui: Home > Cronaca > Droga e armi: arresti nel Vulture

Cronaca Venosa

Droga e armi: arresti nel Vulture

Non si ferma la lotta allo spaccio di stupefacenti. Operazione dei carabinieri di Venosa

di Redazione Basilicata24

 A destra il capitano Varriale, comandante della Compagnia di Venosa. Alla sua sinistra il tenente Antonio Milone A destra il capitano Varriale, comandante della Compagnia di Venosa. Alla sua sinistra il tenente Antonio Milone

Due arresti e una denuncia. E' questo il bilancio di un'operazione di controllo del territorio messa in atto dai Carabinieri della Compagnia di Venosa finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e al porto abusivo di armiNelle ultime 48 ore, i carabinieri guidati dal Tenente Varriale hanno eseguito numerose perquisizioni, sia personali che locali. I controlli hanno consentito ai militari del Nucleo operativo e radiomobile  della cittadina oraziana di procedere all’arresto, in flagranza di reato, di due giovani. Nella prima mattinata di ieri a Venosa è stato arrestato Jhonny Latorraca, 30enne del posto ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari dell'Arma da tempo tenevano l'uomo sotto controllo, nel corso di una perquisizione nella sua abitazione hanno rinvenuto numerosi involucri di cellophane contenenti marijuana per un peso complessivo di 50 grammi e 50 semi di canapa indiana, oltre ad un bilancino di precisione.A Palazzo San Gervasio a finire in manette è stato il 27enne Antonio Piarulli, ritenuto responsabile di detenzione illegale di armi e ricettazione. I carabinieri, infatti, a seguito di perquisizione personale hanno trovato una pistola calibro 7,65, completa di caricatore e munizioni, risultata rubata nel 2000, in un'armeria di Forlì. Entrambi gli arrestati sono stati condotti in carcere a Melfi.Questa mattina un 21enne di Lavello, C. P, queste le iniziali del suo nome, è stato denunciato per porto abusivo di armi. Il giovane è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico.

Gio, 08/09/2011 - 14:31
Stampa